Pasqua

Pozzallo

Tutta la comunità pozzallese partecipa alle liturgie quaresimali e pasquali culminanti con la solenne processione del Venerdì Santo, pura espressione del sentimento religioso popolare. Nei venerdì di quaresima, chiamati "i venerdì ra Maronna", nella chiesa S. Maria di Portosalvo vengono celebrate le liturgie eucaristiche che vedono una grande partecipazione di fedeli e devoti della Vergine Addolorata titolare della chiesa, cui è intitolata la celebrazione festiva del Venerdì Santo. Si entra ufficialmente nel vivo dei riti pasquali il venerdì precedente la domenica delle Palme con la Via Crucis Vivente. Organizzata dai giovani della pastorale giovanile cittadina, è un evento molto atteso e coralmente vissuto dai fedeli che partecipano a migliaia. La mattina di Pasqua viene celebrata l'eucarestia festiva nelle varie chiese della città. Dopo dalla chiesa S. Giovanni Battista si avvia la processione con il simulacro del Cristo Risorto. Contemporaneamente dalla chiesa di Portosalvo inizia la processione con la Madonna ancora in lutto, caratterizzata dal manto nero. A mezzogiorno in punto nella piazza principale, Piazza delle Rimembranze, gremita di gente, avviene il primo incontro correndo tra il Cristo Risorto e la Madre che riconosce il Figlio perdendo il velo nero. Si scatena il delirio. Volo di colombe, spettacoli pirotecnici e musiche gioiose fanno da cornice ad uno spettacolo stupendo. Il secondo incontro avviene in piazza Municipio ed terzo e ultimo avviene sul sagrato della Chiesa Madre concludendosi con la solenne benedizione pasquale imposta dai sacerdoti della città.